Area riservata e Rassegna Stampa
CHI SIAMO
AREE
CATEGORIE / SOCIALE
SALA STAMPA
UFFICIO STUDI
Il Veneto artigiano attraverso la Confartigianato del Veneto ha costituito nel corso dei decenni precedenti una fucina di sperimentazioni che non ha paragoni in Italia, nell’ambito delle relazioni sindacali.
Solo a titolo di esempio citiamo l’ideazione e la promozione di EBAV (Ente Bilaterale Artigiano Veneto), la Cassa edile artigiana, il sistema di rappresentanza sindacale territoriale, la copertura dei settori scoperti da contrattazione collettiva artigiana.
Ma molte e altre ancora sono le realizzazioni riguardanti gli istituti della contrattazione collettiva che hanno costituito “buone pratiche” per tutte le Federazioni Regionali e per la stessa Confederazione.
Da questa regione sono partite le istanze che portano alla realizzazione di una reale autonomia contrattuale dell’artigianato e alla ideazione ed elaborazione di un sistema contrattuale basato su due livelli contrattazione nel quale il livello regionale ha la funzione di determinare i regimi di flessibilità e gli strumenti bilaterali a servizio della categoria. Oggi la regione Veneto è l’unico territorio che può vantare una pressoché completa attivazione della contrattazione regionale per ogni singola categoria.
Ancor oggi il binomio contrattazione/concertazione è l’elemento basilare su cui si fonda l’attività dell’Ufficio.
L’ufficio in particolare segue:

  • Attività a livello regionale di negoziazione interconfederale su tematiche di carattere generale (bilateralità, sicurezza, formazione etc) e categoriale (CCRL, EBAV, CEAV) per ogni singola categoria;
  • Supporto all’attività di negoziazione per la stipula dei CCNL svolta a livello nazionale;
  • Coordinamento dei funzionari provinciali attraverso la Commissione tecnica lavoro con predisposizione delle linee operative da applicare nonchè partecipazione alla Commissione Sindacale nazionale;
  • Incontri con le Direzioni Regionali della regione del Veneto in materia di Ammortizzatori sociali e mercato del lavoro;
  • Attività di concertazione con la Regione e Parti Sociali in materia di Ammortizzatori Sociali (CIG in deroga) ed Apprendistato;

  • Partecipazione alle Commissioni e agli Organismi istituzionali di emanazione della regione Veneto e del Ministero (a titolo esemplificativo Commissione di Concertazione tra le Parti Sociali, Organismi regionali in materia di immigrazione, etc);
  • Partecipazione agli Organismi derivanti dalla contrattazione collettiva (ad esempio Cobis, Fondartigianato e Solidarietà Veneto);
  • Partecipazione al Comitato misto regionale con l’Inail e al Comitato regionale Inps;
  • Incontri periodici con la Direzione Regionale del Ministero del lavoro, dell’Inps e dell’Inail sulle tematiche di loro competenza;



Ferruccio Righetto
Tel. 041/2902934
f.righetto@confartigianato.veneto.it

AMBIENTE
SICUREZZA
LEGISLATIVO
RELAZIONI
SINDACALI
POLITICHE
FISCALI
AREA
ISTITUZ.
ENERGIA
©CONFARTIGIANATO IMPRESE VENETO - VIA TORINO, 99 - 30172 MESTRE (VE) - COD.FISC. 80013140274     dev by Intersoft